Social Media: la personalizzazione è must dell’anno!

Social Media: la personalizzazione è must dell'anno!

Tra i must del 2015 sui social media c’è la personalizzazione: perché le persone sono stufe di sentirsi vittima di un copia-incolla selvaggio. Le persone hanno bisogno di sentirsi importanti!

 

“Grazie per la condivisione”. “Grazie e buona giornata a te”. “Grazie :)”.

Quante volte hai letto messaggi del genere tra le risposte dei Brand sui Social Media? O quante volte hai risposto così a nome del tuo Brand dagli account social?

È risaputo che rispondere ai commenti, ai tag, alle mention e alle condivisioni è fondamentale per creare interazioni con la community, ma usando questo tipo di risposte i Brand non si rendono conto di ottenere l’effetto contrario.

Rispondere ogni volta che si è chiamati in causa è la base della netiquette sui social, almeno per i Brand, perché ci vuole una presenza attiva e costante per poter raccogliere i frutti dell’impegno profuso, per tenere alta la fiducia e non perdere terreno nel marasma di feed e bacheche.

Ma è importante che le interazioni siano vissute in rapporto uno-a-uno, a tu per tu, in una parola: personalizzate. Altrimenti si rischia che ogni fan si senta solo un numero, vittima di un copia-incolla selvaggio.

Ed proprio la personalizzazione è tra i must del 2015 in ambito social. Ovvio che riuscire nell’impresa non è cosa semplice, ma è un impegno doveroso da parte dei Brand per non rischiare di perdere anche i fan più convinti!

Ma siamo umani: una giornata no possiamo averla tutti, anche un social media manager (o chi ne fa le veci). Corbezzoli, certo!!

Ma se si gestisce una fan page, la giornata no è un lusso che non ci si può permettere. E se proprio non riesci a interagire con tutti, vuol dire che qualcuno rimarrà scontento… ma magari se lo chiami in causa entro le 24 ore, forse puoi ancora salvarti dal baratro.

È buona norma nella strategia social di ogni canale, individuare i fan più attivi, i più fedeli, i più influenti e portare l’interazione ad un livello superiore, come si fa con gli amici più cari nella vita reale: dedicare qualche attenzione extra ai fan speciali è un vero toccasana per i rapporti e per la salute di ogni Brand.

Le interazioni sui social seguono le stesse regole della vita reale. Quindi fai gli auguri di buon compleanno, congratulati per gli eventi piacevoli, spendi una parola di sostegno nei momenti di sconforto. Così puoi rendere unici i rapporti coi fan e farli sentire davvero speciali e legarli ancora più al tuo Brand.

E tornando al punto di partenza, ovvero la pratica quotidiana, non hai bisogno di inventarti chissà quali frasi eclatanti: un “Grazie Francesca”, “Grazie Giovanni”, insomma una mention personalizzata, sarà già un contenuto più apprezzato e farà sentire importanti i componenti della tua community al punto giusto per non decidere di abbandonarti!

Quanto ti è piaciuto questo articolo?


Iscriviti alla Newsletter

* indicates required

Cinzia Di Martino
Cinzia Di Martino
Mi definiscono (e mi definisco) una persona positiva, propositiva, decisa e ottimista (e anche chiacchierona). Sono laureata in informatica, ma ho una passione spropositata per blog, social media, marketing e web design.
Shares

Powered by themekiller.com watchanimeonline.co