Rendi unica l’esperienza dei tuoi clienti

Sabato scorso sono entrata in una merceria per un piccolo acquisto da pochi minuti. Ne sono uscita dopo un’ora, con il portafoglio alleggerito e tre grandi buste piene di tante piccole, adorabili e colorate cosine inutili.

Tutta colpa del marketing!

Il locale è di medie dimensioni, ma pieno di scaffali e mensole che mostrano tutta la varietà dei prodotti disponibili. Parola chiave: colore! Lana, cotone, spagnolette, nastri, nastrini, bottoni, spille, mollette, cerchietti, calze e collant.. tutto è ordinato per colore. Appena entrata vieni travolta nel vortice: gli occhi estasiati rincorrono sfumature, la commessa è una chiromante che legge i tuoi futuri bisogni direttamente dal fondo dei tuoi occhi, la tua vocina interiore ti ripete “compralo,  a qualcosa ti servirà.. prima o poi”.

Per due giorni mi sono chiesta perché? Cosa mi ha davvero spinta a quegli acquisti? Oggi la folgorazione e la decisione che da domani tutto cambia! Ma prima una domanda (se lavori a contatto con il pubblico): com’è il tuo ambiente di lavoro? [Prenditi pure un minuto per guardarti intorno e dare una risposta sincera!]

La parola chiave diventa: personalizzazione! Mi sono guardata intorno e mi sono chiesta: quando un potenziale cliente entra in ufficio, come fa a rendersi conto di chi sono e di come svolgo il mio lavoro? Ed ecco che ho creato il mio set di regole..

#1. Parole, fonte di ispirazione. Raccogli le frasi che hanno ispirato il tuo lavoro e stampale, incorniciale e appendile al muro. Assicurati che siano corredate da nome e cognome dell’autore; realizzale e stampale in colori non irritanti; se sono in inglese, riporta la traduzione subito sotto la frase originale.

#2. Immagini, spunto per nuove realizzazioni. Utilizza una cornice digitale o un monitor 42′ per mostrare in loop alcune delle migliori realizzazioni (web o cartacee che siano). Crea le immagini con cura e fantasia in modo da mostrare al potenziale cliente i vari settori in cui ti sei cimentato (e con successo).

#3. Numeri a sostegno dei risultati. Ricorda che in fondo sei un venditore: sfrutta l’approccio “caratteristica/beneficio”. Possiamo ridurre i tuoi costi di produzione e aumentare le tue entrate. Questo lo dicono in molti.. tu cos’hai di diverso dagli altri? Al cliente X abbiamo ridotto i costi del 10%, con un risparmio annuale di 10.000 euro l’anno, aumentando il fatturato dell’8% pari a circa 30.000 euro. Traduci il tutto in immagini e piazzale in giro per l’ufficio.

E non dimenticare dei sample cartacei di lavori già eseguiti: non metterli in vetrina, perché non sono dei premi. Il cliente ha bisogno di prendere in mano, guardare da vicino, toccare i materiali. Tutto serve a conoscerti e capire come lavori (sia quantitativamente che qualitativamente)!



Iscriviti alla Newsletter

* indicates required

Cinzia Di Martino
Cinzia Di Martino
Mi definiscono (e mi definisco) una persona positiva, propositiva, decisa e ottimista (e anche chiacchierona). Sono laureata in informatica, ma ho una passione spropositata per blog, social media, marketing e web design.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Powered by themekiller.com watchanimeonline.co