3 buoni motivi per offrire un menu ai tuoi clienti

Non parlo di ristoranti e bar ma di ogni Brand: ti spiego perché secondo me offrire un menu ai clienti è di fondamentale importanza.

3 buoni motivi per offrire un menu ai tuoi clienti

Photocredit: flickr.com/photo/didmyself

A mio figlio, piace molto giocare “al ristorante”. Tutti i pomeriggi si presenta con carta e penna e mi chiede: cosa vuoi da mangiare?

Allora io chiedo: tu cos’hai nel menu? E lui: tutto quello che vuoi!

L’empasse è totale: comincio a chiedermi cosa vorrei e mi si presenta una lista di piatti preferiti pressoché infinita (non si direbbe, ma sono una buona forchetta).

Ma siccome i tempi morti per i bambini sono un elemento di disturbo non indifferente, ecco che il piccolo chef mi toglie dall’imbarazzo (della scelta) con un secco e deciso: ho capito, ci penso io!

E in men che non si dica, torna con un vassoio di cose buone dal mondo (ovviamente invisibili) di qualità ineccepibile (e guai a chi dice il contrario).

Ultimo passaggio del gioco, prima di pagare il conto (con una vagonata di baci), è l’offerta del dolce della casa: un’offerta che non si può rifiutare.

Il momento ludico termina con la domanda: è stato tutto di tuo gradimento? E, da mamma, non posso che dire sì, ovviamente.

Anche perché, proprio grazie a mio figlio e a questo momento di gioco, mi sono ritrovata a riflettere sull‘importanza del menu.

[Tweet “If you’re not at the table, you’re on the menu.”]

Un buon menu vi dice tutto quello che c’è da sapere sul ristorante in cui vi trovate: vi dice quali sono i piatti migliori, vi dice se dovete andare a fare bancomat prima di ordinare o se è meglio sgattaiolare via senza farsi vedere. Ma ogni brand dovrebbe avere un menu.. e non chiamiamolo listino prezzi perché un menu è molto di più!

Essere dotati di un menu è importante per 3 buoni motivi:

  1. Ti permette di conoscere meglio. I menu più esaustivi (e letti dai clienti) sono quelli che raccontano la storia del ristorante e delle persone che lo hanno fondato. E poi, anche ai migliori può succedere di ritardare a prendere l’ordine.. e avere una storia da leggere può essere un modo per far passare il tempo.
  2. Organizza le specialità del giorno. Organizzare le specialità della casa in giornate è molto utile per individuare subito quale piatto è di certo il più servito (e quindi anche il più curato e il più veloce da ricevere) oggi e, più in generale, per fissare l’appuntamento settimanale con il ristorante in questione. Se adori i primi, sai che ogni martedì potrai mangiare un piatto che il tuo palato apprezzerà di certo!
  3. Evita le brutte figure. Se si vuole andare per la prima volta in un ristorante, è bene sapere se è alla nostra portata o se è meglio evitare di andare, se non vogliamo finire la serata in cucina a lavare i piatti! E poter dare un’occhiata al menu, comodamente seduti da casa (sul sito o su Facebook) potrebbe essere davvero un servizio in più apprezzato dai clienti.

In un buon menu non ci sono molti piatti, ma quelli presenti sono una certezza per i clienti e anche per te: garanzia di qualità. E tu hai già creato il tuo personale menu secondo i tre motivi che ti ho appena elencato?



Iscriviti alla Newsletter

* indicates required

Cinzia Di Martino
Cinzia Di Martino
Mi definiscono (e mi definisco) una persona positiva, propositiva, decisa e ottimista (e anche chiacchierona). Sono laureata in informatica, ma ho una passione spropositata per blog, social media, marketing e web design.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Powered by themekiller.com watchanimeonline.co