[infografica] Local e Human: le nuove frontiere dei Social Media

In principio furono i Social Media: porto sicuro per coloro i quali volevano fortemente un’interazione umana e personale, online.

Poi qualcosa non andò nel modo migliore: i Social Media furono sommersi di presenze; gli addetti al marketing andarono e si moltiplicarono e i rapporti online divennero sempre meno umani e personali.

Ma com’è potuto accadere? Quando i Brand hanno lasciato la strada stretta e angusta, preferendo la strada larga e spaziosa che conduce però alla perdizione (e alla perdita di fan e follower)?

Fatto sta che le percentuali di pubblico (81% su Facebook e 41% su Twitter) che hanno volutamente abbandonato un Brand sono davvero alte (e pensare che manca ancora un po’ di tempo alle vacanze estive) e il tempo di risposta alle richieste degli utenti nel 42% dei casi non può (e non deve) superare i 60 minuti: altrimenti gli utenti si arrabbiano e corrono a cercare conforto tra le braccia di altri brand.

HubSpot ha analizzato la situazione degli ultimi 10 anni (circa) e ha riassunto i dati nell’infografica riportata qui sotto, in occasione del lancio del suo nuovo servizio.

Secondo voi l’analisi di HubSpot è corretta? Le nuove frontiere dei Social Media sono davvero Local e Human?

[infografica] In che direzione vanno i Social Media?

immagine: hubspot.com



Iscriviti alla Newsletter

* indicates required

Cinzia Di Martino
Cinzia Di Martino
Mi definiscono (e mi definisco) una persona positiva, propositiva, decisa e ottimista (e anche chiacchierona). Sono laureata in informatica, ma ho una passione spropositata per blog, social media, marketing e web design.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Powered by themekiller.com watchanimeonline.co