Natale: storia di un fallimento annunciato?

Natale: storia di un fallimento annunciato?

A Natale puoi… eh si, sei tu che decidi come viverlo: lasciarti trascinare a fondo dalla crisi o affrontarla con nuova vitalità? A te la scelta! 😉

 

Si, il titolo è forte e non lascia speranze.

Il motivo è spiegato nell’essenza di questo post-verità scritto da Rudy Bandiera oggi su Facebook:

 

Il titolo non lascia speranze solo a chi ha già deciso di affrontare il Natale frustandosi e lamentandosi e non sono impazzita. Lo so che la c’è la crisi e che le tasse da pagare ci lasciano poco, pochissimo spazio di movimento, ma so anche che, proprio per questo motivo, le persone hanno bisogno di sentirsi capite, comprese e coccolate.

Non si riduce tutto alla vendita di un oggetto o un servizio più o meno utile. Si va oltre. Si parla di emozioni e stati d’animo.

E tu Brand che sei un visionario, un sognatore dovresti essere proprio tu a dare una scossa al sistema!

Ricordi quando hai iniziato, quando hai deciso di metterti in gioco e pieno di passione trovavi sempre nuovi spunti, nuovi punti di vista da cui guardare le cose e ne traevi riscontro (anche) economico e di immagine?

Ecco, rivivi quei tempi ma facendo tesoro delle esperienze passate e crea il tuo nuovo approccio. Mi viene da chiederti: come organizzeresti oggi l’inaugurazione della tua attività “col senno di poi”?

È il momento di rimetterti in gioco e di farlo in modo diverso. Immagino che un minimo investimento tu lo abbia fatto, magari in cartelloni pubblicitari o pubblicità radiofoniche locali. E se invece, pensando in modo diverso, quei soldi fossero serviti per…

Organizzare il primo incontro di…

Questa cosa l’ho vista fare in tv da Gordon Ramsay (che ti ha già spiegato che bisogna gestire i social come un ristorante

Durante una seconda inaugurazione di una pizzeria, ha organizzato il primo incontro per mangiatori di pizza. Dieci concorrenti (ognuno accompagnato da due persone – e sono già in trenta a ronzare intorno al locale e questo crea movimento). Dieci maxi pizze. Chi mangia tutta la pizza e in meno tempo, vince. E ha vinto una coppa, ma poteva vincere un buono per 4 cene o altro.

Non sarà molto educativo, ma ci sono altri mille modi di ottenere lo stesso risultato: ovvero la sala piena, la strada piena di curiosi, sorrisi e risate e una marea di foto su Facebook.

Insomma giochiamo sì, ma giochiamo per vincere.

Regalare a condizioni Social…

Il Nordic Light Hotel di Stoccolma ha lanciato una speciale offerta che accetta come pagamento gli amici virtuali: tutto quello che si deve fare è condividere un post che parli dell’albergo durante la prenotazione, durante il check in e il check out, linkando il sito dell’albergo e taggandone la pagina Facebook. Ovviamente, solo chi ha i numeri giusti ha diritto ad alloggiare gratis per sette giorni: servono  2mila amici di Facebook e 100mila follower su Instagram.

Per tutti gli altri sono invece previsti sconti. Il 5% in meno se si hanno 500 amici su Facebook e 5mila follower su Instagram, il 10% con mille amici o 10mila follower, 15% con 1500 amici e 15mila follower. Qualora non si dovessero rispettare i termini dell’accordo, l’ospite dovrebbe pagare il soggiorno a prezzo pieno. 

 

Ovvio che in questo caso il budget da investire era discreto, ma hai idea della visibilità che si è assicurato? E di quanto ha guadagnato in termini di reputazione? Perché è ovvio che l’Hotel si è fatto trovare al massimo del suo splendore e dell’efficienza.

Anche in questo caso, puoi trovare mille modi di premiare chi ti sceglie, dipende dalla tua attività e dai tuoi prodotti/servizi. Metti in moto la tua fantasia!

Qualunque cosa tu decida di fare è un investimento sul tuo futuro e quanto vale il tuo futuro lo decidi tu. Ma anziché spendere trecento euro per quindici giorni di cartellone sulla Statale, investi trecento euro per creare emozione e stati d’animo positivi.. beh secondo me c’è una bella diffrenza.

Non pensare al business, pensa al Brand. Non pensare alle vendite perdute (e mai fatte), ma all’acquisto di fiducia e di immagine agli occhi delle persone.

Guarda con passione alla tua attività e alle potenzialità nascoste e trova l’alternativa. E se non la trovi, creala: se fai sempre le stesse cose, otterrai sempre gli stessi risultati. E tu invece vuoi cambiarli questi risultati, vero? Allora agisci, oggi stesso e goditi il Natale 😉

 

Gli esempi ti hanno ispirato qualcosa? Accetterai la mia (velata) sfida natalizia? Io sono pronta a scommettere che, se ben fatta, la seconda inaugurazione della tua attività sarà l’inizio di una nuova era. Tu sei pronto a (ri)metterti in gioco?

Have Fun & Share It 😉

Quanto ti è piaciuto questo articolo?


Iscriviti alla Newsletter

* indicates required

Cinzia Di Martino
Cinzia Di Martino
Mi definiscono (e mi definisco) una persona positiva, propositiva, decisa e ottimista (e anche chiacchierona). Sono laureata in informatica, ma ho una passione spropositata per blog, social media, marketing e web design.
Shares

Powered by themekiller.com watchanimeonline.co