[infografica] Come creare il post perfetto sui 4 social principali

Periodicamente è bene rimettersi in discussione, anche in termini di contenuti creati per le varie piattaforme social. Ma è davvero possibile creare il post perfetto? Sembra proprio di si!

Vi ricordate quando Twitter era il Signore degli Hashtag? E quando Facebook era il King of content? E Pinterest il Re delle immagini?

Ebbene: ad oggi gli hashtag sono stati introdotti anche in Google+ e Facebook, le immagini giocano un ruolo fondamentale in tutti i social (e ho parlato dell’importanza del visual content sia in italiano che in inglese), i contenuti purché utili e creativi sono ben accetti ovunque!

Ma.. ogni social ha la sua forma prediletta per i post e grazie a questa infografica di mycleveragency potremo avere un quadro chiaro della situazione per riuscire ad attirare l’attenzione dei fan/follower/seguaci e incrementare le interazioni, i commenti e i mi piace del pubblico.

Per quanto mi riguarda, devo testare alcuni suggerimenti..

Facebook: di solito non inserisco un link nello status update, preferisco la visualizzazione delle anteprime per i link ai post. Ma, a quanto pare, un link nello status incrementa il traffico al sito.. e se fosse vero? Ci provo nei prossimi giorni! Qualcuno di voi ha esperienze a riguardo?

Twitter: posso decisamente migliorare con le mentions, ma mi attanaglia un dubbio.. gli hashtag si devono integrare nel messaggio o possono anche essere inseriti dopo lo shorten url? Voi come fate?

Pinterest: da oggi repinnerò solo immagini colorate e con predominanza di rosso e arancione #sapevatelo! ^_^ Sulle immagini verticali (non infografiche) avevo intuito che fossero le predilette.. ma non ne comprendo il perché. Voi come ve lo spiegate?

Google+: il tagging non mi fa impazzire (il suo utilizzo mi fa sentire invadente) ma se dicono che funziona, non posso non provarlo. Ma a voi risulta l’aumento delle interazioni?

E, per non farci mancare nulla, anche lo specchietto degli orari migliori in cui pubblicare sulle varie piattaforme. Sembrerebbe che Google+ sia l’unico social ammesso negli orari di lavoro e che gli altri siano invece da pausa pranzo o per nottambuli.. ma sarà poi vero??

Buona visione e non dimenticare di rispondere alle mie domande nei commenti ^_^

[infografica] Come creare il post perfetto

immagine: mycleveragency.com

Quanto ti è piaciuto questo articolo?


Iscriviti alla Newsletter

* indicates required

Cinzia Di Martino
Cinzia Di Martino
Mi definiscono (e mi definisco) una persona positiva, propositiva, decisa e ottimista (e anche chiacchierona). Sono laureata in informatica, ma ho una passione spropositata per blog, social media, marketing e web design.
Shares

Powered by themekiller.com watchanimeonline.co