I consigli della mamma per vendere meglio!

I consigli della mamma per vendere meglio

immagine: static.guim.co.uk

Tra gli 11 ed i 13 anni, ho trascorso la maggior parte dei pomeriggi con la mia migliore amica. Sua madre, donna eccezionale, saggia e dolce, aveva un negozietto. Aveva sempre un sorriso ed una parola gentile per tutti, anche dopo dieci ore di lavoro. Adorava il suo lavoro ed i clienti adoravano lei!

Qualche anno fa, la incontrai per caso al panificio. Non era cambiata per niente. In meno di dieci minuti, si fermarono a salutarla più di trenta persone! Mi ricordai della sua eccezionalità nella gestione degli affari e le chiesi quali fossero i suoi assi nella manica per la gestione del negozio e soprattutto della clientela.

Paola (questo era il suo nome) ci pensò su e poi mi rispose con delle massime di vita, tipiche di una mamma! La sua risposta mi lasciò inebetita: non capivo il nesso tra quanto mi aveva detto e la buona riuscita degli affari.

Ieri pomeriggio, ripensando a lei (forse in occasione della Festa della Mamma!) ho avuto una sorta di illuminazione: le sue risposte erano in realtà profondamente collegate al mondo degli affari!! 

Oggi voglio condividere con voi i suoi suggerimenti:

  1. Non si aprono i regali finchè non si è detto “Grazie”.
    Ovvero quando ricevi un regalo, è buona norma ringraziare prima di spacchettare. In ambito lavorativo, ciò si traduce nel ringraziare (in maniera assolutamente personale e personalizzata) i fornitori quando ci offrono qualcosa di “speciale”.
    suggerimento:
    Scrivere un bigliettino (o una email) di ringraziamento personalizzato alla ditta fornitrice dell’offerta, firmandola con il proprio nome di battesimo!
  2. Indossa biancheria pulita.
    La gente giudica sempre dall’apparenza (anche quando ti dice di non farlo). Questo non vuol dire che bisogna indossare giacca e cravatta o tacchi a spillo e minigonna per piacere ai clienti. Significa piuttosto “no alla sciatteria”.
    suggerimento:
    Prediligere abbigliamento (anche informale) non offensivo per nessuno, da 0 a 90 anni. E che sia un abbigliamento con cui sentirsi a proprio agio!
  3. Se non puoi dire nulla di carino, non dire niente.
    Capita che i clienti possano essere offensivi ed irritanti, ma un “buon venditore” non può permettersi di trattare male nemmeno il peggiore dei clienti: il passaparola avrebbe effetti devastanti!
    suggerimento:
    Non bisogna per forza rispondere con gentilezza.. A volte il silenzio è la risposta migliore!
  4. Non importa se tutti gli altri lo fanno.
    Ogni business (compagnia/società) è unico. Pertanto ha una sua specifica formula di successo. Spesso fare come gli altri, conduce alla mediocrità (invece che al successo).
    suggerimento:
    Cercare sempre di personalizzare il proprio business, aiuta a costruire e rafforzare il proprio brand. Dal packaging, alla fidelizzazione dei clienti, ai gadget pubblicitari: ce n’è per tutti i gusti e le tasche!
  5. E’ inutile piangere sul latte versato.
    La vita è piena di alti e bassi: ma ognuno ha i suoi problemi da risolvere! Le questioni personali devono essere lasciate fuori dall’ambito lavorativo, ad ogni costo!
    suggerimento:
    La gente vuole avere a che fare con persone positive, propositive e risolutive. Indossa il tuo sorriso migliore e dai il meglio di te!

E voi trovate che siano consigli utili? Ne avete altri da suggerirci? Raccontateci la vostra storia..

Quanto ti è piaciuto questo articolo?


Iscriviti alla Newsletter

* indicates required

Cinzia Di Martino
Cinzia Di Martino
Mi definiscono (e mi definisco) una persona positiva, propositiva, decisa e ottimista (e anche chiacchierona). Sono laureata in informatica, ma ho una passione spropositata per blog, social media, marketing e web design.
Shares

Powered by themekiller.com watchanimeonline.co