Dario Ciracì e il segreto del suo successo

Dario Ciracì e il segreto del suo successo

Intervista personale e professionale a Dario Ciracì, Co-Founder di webinfermento.it, viene dal mondo accademico dell’economia aziendale e del marketing, sviluppatore di strategie di inbound marketing con focus su seo , content e social media marketing.

I tuoi contatti?
[Siti web e account social su cui sei attivo]

Be’ ovviamente il mio bimbo preferito è www.webinfermento.it che ha quasi 4 anni ed è stato pensato ed ideato in un periodo di pieno…fermento! Ma sono anche molto attivo su  Google+: https://plus.google.com/+DarioCiracì dove condivido molte info di carattere SEO su Twitter: @NewMedia_Tweets e sul mio profilo Facebook personale dove parlo invece più di Social Media Marketing.

Vizi e virtù di Dario
[Per la serie sono un uomo, non sono un santo..]

Tra i vizi (e al tempo stesso virtù) inserirei il fatto che a quasi 31 anni sono un appassionato di fumetti, libri horror (il maestro Stephen King), e cinema di ogni tipo ma con particolare preferenza per lo sci-fi e l’horror. Non potrei farne a meno e alla fine sono anche parte della mia cultura 😉

Vizi e virtù di @NewMedia_Tweets
[Ovvero ciò che ti contraddistingue e definisce nel web 2.0]

Ho iniziato ad appassionarmi di Web Marketing dal 2003 (anno in cui sostenni l’esame Internet Marketing all’Università) ho iniziato a scrivere di Social nel 2009 per poi passare attivamente ad abbracciare anche il Search Marketing ed oggi lavoro con successo in progetti che abbracciano Social, SEO e Content Marketing. Questa è una soddisfazione.

Ad oggi non so ancora quale dei due mondi (Social o Search) preferire. Mi piacciono entrambi allo stesso modo e li trovo sempre più integrati che ho deciso di specializzarmi e dare il meglio di me in entrambi.

Ciò che mi contraddistingue di più in questo mondo? Forse il fatto di trasformare quante più chiacchiere possibili in realtà e casi di successo 😉

Saggezza in pillole
[La tua citazione (famosa o non) preferita]

[Tweet “Live locally, think globally [cit. Dario Ciracì]”]

Mi è venuta in mente pensando alla mia situazione lavorativa. Vivo a Bari pur lavorando anche con realtà aziendali che risiedono a Londra o Milano. Questo per far capire che non sempre è necessario spostarsi dal luogo di origine per lavorare. Le nuove tecnologie permettono anche di ridurre le distanze fisiche e la percezione della lontananza. Certo, poi c’è da dire che l’Italia è uno dei Paesi che meno promuove lo sviluppo imprenditoriale, ma questo è un altro discorso che non va approfondito qui.

Per fortuna che c’è….
[La tua principale fonte di ispirazione]

Maria Pia De Marzo, l’anima tecnica (solitamente pensano che sia io il tecnico ma non è così, lei mi batte!) di Webinfermento. Se non ci fosse lei andrei in panico ogni qual volta uno o più nostri siti smettono di funzionare 😀

Il tuo Blog è la meta preferita di..
[Chi sono i tuoi lettori ideali e cosa trovano di diverso dagli altri Blog]

I miei lettori ideali sono tutti quelli che amano approfondire alcuni argomenti e decidere di seguire quello che scrivo per lo stile di scrittura e la qualità dei miei post (magari iscrivendosi ai feed o abbonandosi alla newsletter).

Preferisco molto più questa tipologia di lettori, ovvero quelli che si affezionano a quello che scrivi, ai lettori mordi e fuggi.

Su Twitter..
[Come gestisci la tua presenza e cosa cambieresti (e perché)]

Mentre c’è un utilizzo più strategico, utile e studiato dell’account ufficiale di Webinfermento, quello mio personale fa un po’ pena 😀 Ci troverete però utili retweet di molti dei post che leggo e che mi sono vitali per imparare e restare aggiornato sul quello che faccio, anche se noterete poca interazione sociale. Purtroppo ho poco tempo e se ne avessi di più a disposizione mi piacerebbe utilizzarlo più da un punto di vista sociale e interattivo.

Su Facebook..
[Come gestisci la tua presenza e cosa cambieresti (e perché)]

Devo dire che il mio profilo Facebook personale è gestito meglio. Pubblico più che altro contenuti settoriali (es. Facebook Marketing) e qualche mia riflessione personale, ma anche queste, solitamente, legate all’aspetto lavorativo.

Su Google+..
[Come gestisci la tua presenza e cosa cambieresti (e perché)]

Volete conoscere tutto di quello che vi serve per diventare bravi SEO ed essere costantemente aggiornati su quello che fa Google contro e per i SEO? Dovete accerchiarmi su G+ https://plus.google.com/+DarioCiracì?

Su Pinterest..
[Come gestisci la tua presenza e cosa cambieresti (e perché)]

Devo dire che, personalmente, dopo l’entusiasmo iniziale è calato il mio interesse. Vuoi anche per il fatto che ho poco tempo a disposizione. Da un punto di vista lavorativo lo utilizziamo ancora per un paio di aziende.

Su Linkedin..
[Come gestisci la tua presenza e cosa cambieresti (e perché)]

Sarò sincero, LinkedIn lo uso per:

– accettare le richieste di contatto
– cliccare sul tasto “Elimina” delle spam-mail ricevute;
– aggiornare di tanto in tanto il mio profilo e competenze.

Su Slideshare..
[Come gestisci la tua presenza e cosa cambieresti (e perché)]

Prossima domanda?

Su YouTube..
[Come gestisci la tua presenza e cosa cambieresti (e perché)]

In questo caso uso il canale come un utente comune ma in modo più passivo, ovvero guardo i video ma non ricordo di aver mai commentato a qualche video.

Se avessi modo e fossi un creativo o videomaker mi piacerebbe sviluppare un canale in cui pubblico qualche video particolare. Un altro modo in cui lo vorrei (presto) implementare è per fare video-pillole di formazione online.

Attrezzi del mestiere..
[Di quali strumenti di gestione e analisi non potresti fare a meno?]

Occupandomi a tempo pieno sia di Social Media Strategies che di SEO è doveroso distinguere:

1) Social Media: hootsuite, statistiche di fb, socialbakers, tweetreach tra i più importanti.
2) SEO: Moz suite, Ahrefs, LinkResearchTools e una serie di estensioni per Chrome che per elencarle tutte servirebbe un altro post!

Il segreto del tuo successo è..
[Un suggerimento da condividere con chi non è ancora arrivato “in cima”]

Un cocktail che bevo ogni mattina dal 2009 i cui ingredienti sono ancora: passione+ambizione+determinazione+coraggio

Ehi Cinzia, hai dimenticato di chiedermi..
[Come sai ho un’età! Se ho dimenticato di chiederti qualcosa di importante, per favore scrivimelo qui sotto 😉 ]

Non mi hai chiesto com’è fatta la mia colazione ideale!
Ti dirò, secondo me non può mancare oltre a un buon cappuccino, un cornetto alla crema e una fetta di torta della nonna 😉

 

Grazie a Dario per aver condiviso con noi il segreto del suo successo e seguite le sue orme se volete trasformare le chiacchiere in casi di successo 😉

Quanto ti è piaciuto questo articolo?


Iscriviti alla Newsletter

* indicates required

Cinzia Di Martino
Cinzia Di Martino
Mi definiscono (e mi definisco) una persona positiva, propositiva, decisa e ottimista (e anche chiacchierona). Sono laureata in informatica, ma ho una passione spropositata per blog, social media, marketing e web design.
Shares

Powered by themekiller.com watchanimeonline.co