Pose da selfie per essere sempre belli (e per vincere il concorso Nissan Micra)

Pose da selfie per vincere il concorso Nissan Micra

Basta con i soliti selfie: andiamo alla ricerca di pose originali! Soprattutto se c’è la possibilità di vincere un’auto con il concorso Nissan Micra 🙂

 

Ai tempi della fotografia analogica si chiamava autoscatto e lo usavamo per gli scatti dei compleanni in famiglia o delle gite fuoriporta quando non si voleva far mancare nessuno.

Ai tempi della fotografia digitale si chiama #Selfie e lo usiamo per tutte le occasioni (nonostante il nome esistono vari esempi di “selfie in compagnia”), in ogni luogo, ad ogni ora della giornata, da tutte le angolazioni, con ogni tipo di luce e per (di)mostrare [quasi] ogni tipo di dettaglio.

E data la mole di selfie scattati e pubblicati in ogni dove sul web, si è ufficialmente aperta la gara a chi riesce ad essere più originale.

E allora vediamo quali possono essere le pose che ci aiutano ad ottenere il risultato migliore in termini di resa fotografica, di posa ottimale e di originalità di contenuti.

#1. Primo piano a taglio stretto

Uno dei problemi principali quando si vuole scattare un selfie è lo sfondo, soprattutto se troppo ricco di distrazioni e poco uniforme. Per risolvere il problema si può scattare una foto stringendo il campo sul volto, in modo da ridurre gli elementi di disturbo.

Ciò non si deve tradurre nell’avvicinare la fotocamera dello smartphone al viso o si rischia il fastidioso effetto naso allungato e occhi rimpiccioliti: meglio continuare a tenere il braccio ben teso e allungato e usare lo zoom in modo da focalizzare sui dettagli del viso e sfocare lo sfondo ridotto rimasto visibile.

#2. La regola dei terzi

Uno degli errori più comuni è di posizionare il soggetto al centro dello scatto, pregiudicando la composizione della fotografia.

La regola dei terzi è una regola semplice, che può aiutare a rendere più interessanti, dinamici e armonici i tuoi #selfie. L’abbiamo imparata dai greci, che la usavano per separare gli elementi all’interno di una scena teatrale, in modo da attribuire loro la giusta importanza.

Immagina l’inquadratura divisa in tre settori (sia in orizzontale che in verticale), che danno vita a nove quadrati e quattro punti di intersezione: questi sono i punti sui quali si concentra l’attenzione dell’osservatore.

Secondo la regola dei terzi, per valorizzare l’immagine, il punto centrale del volto deve essere posizionato su uno dei quattro punti focali; la scelta tra superiore e inferiore, destra o sinistra è definita in base agli elementi di contorno.

#3. Elimina i difetti

Quante volte per fare un selfie “decente” hai dovuto scattare prima almeno 36 foto? Tra doppio mento e sguardi da pesce lesso ne hai dovuto fare di prove per riuscire nell’intento.

La prossima volta ricordati che per evitare il doppio mento è sufficiente allungare il collo in avanti o semplicemente posizionare la fotocamera poco più in alto della tua testolina e scattare. Per evitare lo sguardo spento, prima di scattare la foto, immagina che l’obiettivo sia l’occhio della persona che vuoi attrarre, sorridi e clic: vedrai che risultato!

Regole valide sempre e comunque, ma soprattutto nel caso di partecipazione ad un contest. A maggior ragione se il contest ti potrebbe far vincere addirittura un’auto (e che auto): una Nissan Micra Freddy (eccola in foto).

Nissan Micra Freddy

Per partecipare al concorso è necessario scattare un selfie originale, creare la tua cover magazine ideale, condividerla per farti votare e… vincere.

Ogni settimana le prime 5 cover vinceranno un esclusivo Kit Micra Freddy, ma solo la cover più votata dalla giuria Micra Freddy vincerà una nuova Micra Freddy.

Fatti un selfie e vinci una Nissan: hai tempo fino al 21 dicembre per partecipare e farti votare!

 

I tre suggerimenti ti sono stati utili? Hai altre soluzioni da suggerire? Io e le fotocamere abbiamo litigato da piccole e.. sto ancora cercando di riappacificarmi con loro con la speranza di riuscire a farmi un selfie passabile -_-



Iscriviti alla Newsletter

* indicates required

Cinzia Di Martino
Cinzia Di Martino
Mi definiscono (e mi definisco) una persona positiva, propositiva, decisa e ottimista (e anche chiacchierona). Sono laureata in informatica, ma ho una passione spropositata per blog, social media, marketing e web design.

4 Comments

  1. Francesco Magnani ha detto:

    Consigli giusti che non fanno un piega, ma preferirei che il web fosse un po’ meno intasato dai selfie.

    Come ho scritto in un mio articolo non è il male di un selfie ogni tanto, ma l’errata interpretazione da parte delle persone, purtroppo oggigiorno è più importante apparire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Powered by themekiller.com watchanimeonline.co