Come promuovere un evento sui social media

Come promuovere un evento sui social media

immagine: eventish.com

Stai pensando di organizzare un evento? Allora sappi che la promozione passa dai social media. Già, perché sono il mezzo ideale e a costo (quasi) zero per generare interesse e per raggiungere i tuoi obiettivi, passando per il passaparola (fondamentale per la perfetta riuscita dell’evento stesso – di qualunque natura sia).

Innanzitutto, bisogna pianificare le attività promozionali sui social media: organizzare e calendarizzare i contenuti è fondamentale per attirare l’attenzione, generare interesse e spingere il passaparola ben oltre le più rosee aspettative. Utilizza i social per creare un interessato brusio ma non fare rumore, ovvero non bombardare tutti i tuoi contatti di richieste!

Utilizza il tuo sito web come trampolino di lancio dell’evento, in parallelo con i social media: crea una landing page dedicata all’evento; assicurati di scegliere un nome breve e semplice da ricordare e da digitare; e non dimenticare di integrare i pulsanti di condivisione dei principali social media.

Ricorda che i video sono i contenuti più condivisi e visualizzati: crea un trailer per il tuo evento; assicurati che sia accattivante, nelle immagini e nei suoni utilizzati; fai che duri al massimo due minuti; caricalo sul tuo canale youtube e condividilo sugli altri social media.

Vediamo come comportarsi nelle varie piattaforme social.

Facebook: crea un evento sulla tua fan page, specificando tutti i dettagli che puoi; invita all’evento amici e fan; aggiorna gli interessati ogni giorno mantenendo così vivo il loro interesse, ma assicurati di farlo in modo corretto (Come scrivere post di successo su Facebook). Se l’evento è davvero importante, puoi addirittura pensare di creare una fan page dedicata!

Twitter: crea un hashtag unico per l’evento che vuoi promuovere, in modo da poter tracciare i tweet dei vari utenti e capire quanto interesse sta generando; usa l’hashtag nelle risposte ai tweet altrui e per promuovere la condivisione di contenuti inseriti sul sito.

Google+: crea un evento e gestisci le sue fasi di vita (pre, durante e post); arricchisci i contenuti utilizzando video e immagini; nelle pubblicazioni utilizza lo stesso hashtag utilizzato su Twitter, garantendo consistenza e serietà.

Infine, non sottovalutare l’importanza degli aggiornamenti live, tramite post dedicati sul blog e tweet: in questo modo permetti agli interessati di essere parte dell’evento, prima ancora di prenderne parte. E questo alla gente piace!

E se la prima edizione dell’evento è gestita con attenzione e dedizione, la seconda e le successive saranno un successo: provare per credere!

Abbiamo sottovalutato o dimenticato qualcosa? Scrivilo nei commenti..



Iscriviti alla Newsletter

* indicates required

Cinzia Di Martino
Cinzia Di Martino
Mi definiscono (e mi definisco) una persona positiva, propositiva, decisa e ottimista (e anche chiacchierona). Sono laureata in informatica, ma ho una passione spropositata per blog, social media, marketing e web design.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Powered by themekiller.com watchanimeonline.co