Ehi tu Brand, e se stessi sbagliando approccio?

I tuoi prodotti/servizi non vanno a ruba? I clienti si lamentano dei prezzi? Ma tu Brand.. sei sicuro di aver comunicato bene il tuo valore?

Brand e vendite: e se stessi sbagliando approccio?

Photocredit: flickr.com/photos/ninajeaninephotography

Io non mi capacito.

Guardo il mondo ogni giorno, parlo con il panettiere, con gli addetti alla vendita del supermercato sotto casa, con gli artigiani del paese, con gli imprenditori, con chi produce e con chi crea e tutti mi dicono la stessa cosa: ma la gente cosa vuole? Non posso mica regalare il mio prodotto!! Non si rendono conto di quello che c’è dietro in termini di costi, di tempo e fatica.. Sanno dire solo che costa troppo!

Ok. Prendo per buona le loro parole, ma.. provo per un attimo a guardare le cose dal punto di vista del pubblico.

Siamo circondati da aziende simili, con loghi simili, che fanno prodotti simili, con caratteristiche simili, venduti a prezzi simili.  Eppure alcuni riescono a vendere, riescono a farsi riconoscere, si impongono sul mercato.. e non può essere solo fortuna! È autorevolezza, è personalità: siamo tutti simili, ma ognuno ha la sua identità.

Il problema è riuscire a mostrarlo e a farlo apprezzare agli altri. Il pubblico preferisce spendere pochi euro in più ed avere un prodotto di un brand noto o qualche euro in meno e avere un prodotto di massa.. e gli altri si trovano in un limbo.

Mi viene da dire: forse Tu (azienda-PMI-freelance che ti trovi nel limbo) stai sbagliando approccio!

Ti sei preoccupato di creare un brand, avere un logo, costruire un sito, magari aprire un ecommerce, attivare tutti i social account possibili e immaginabili, ma non ti preoccupi davvero di cosa vogliono i clienti.

L’iPhone non lo regala nessuno, anzi costa uno sproposito: eppure ce l’hanno tutti (a costo di indebitarsi fino alla settima generazione). Ma tra i possessori di iPhone ci sono quelli che non sanno cosa sia un’App, che non lo usano per inviare email né per fare video o fotografie. Ma..

[Tweet “Price is what you pay. Value is what you get.”]

Se il tuo pubblico dice che costi troppo è perché non ha ben chiaro che puoi davvero migliorare la loro vita. E non lo ha ben chiaro perché tu non sei riuscito a far comprendere il reale valore aggiunto che ti contraddistingue dagli altri.

Esci dal tuo corpo! Cambia prospettiva! Per un attimo vesti i panni dei tuoi clienti, guardati dall’esterno e dimmi cosa vedi: tu compreresti il tuo prodotto/servizio? (E sii sincero!)

Il tuo pubblico non sa di te quello che sai tu: sa quello che vuole sapere, quello che sente dire in giro, non sa che i materiali sono di ottima qualità, non sa che dai lavoro a 1, 10 o 100 persone, non sa che non è facile starci dentro con le spese.. ma sa che di prodotti simili al tuo ne può trovare quanti ne vuole, sa che 15 anni fa non hai sostituito un prodotto difettoso (che in realtà era stato rotto dal cliente con la faccia tosta che è venuto a reclamare, volendo – a torto – conto e ragione).

Non costerai più troppo se.. capiscono quello che dici, sei onesto, sei gentile, sei empatico, sorridi, hai la battuta pronta, sei professionale,  sanno di potersi fidare di te. Là fuori, c’è tanta gente che parla di te e dei tuoi prodotti: dai un buon motivo per parlarne bene!

Quanto ti è piaciuto questo articolo?


Iscriviti alla Newsletter

* indicates required

Cinzia Di Martino
Cinzia Di Martino
Mi definiscono (e mi definisco) una persona positiva, propositiva, decisa e ottimista (e anche chiacchierona). Sono laureata in informatica, ma ho una passione spropositata per blog, social media, marketing e web design.
Shares

Powered by themekiller.com watchanimeonline.co