Brand & Clienti: quando l’attrazione fatale non basta

Brand & Clienti: quando l'attrazione fatale non basta

Un’attrazione fatale si riconosce “a naso” ma è un gioco da giocare in due o rischia di trasformarsi in un flop colossale per la tua reputazione.

 

180 centimetri di abbronzatura perfetta su muscoli guizzanti, spalle larghe e sorriso da paura.

Cammina per il mondo con l’eleganza di un leone e fare sicuro: postura impeccabile.

Nasconde lo sguardo dietro un paio d’occhiali da sole che sembrano quasi disegnati apposta per lui. La sua aura è accecante, attraente e ammaliante allo stesso tempo.

Al suo passaggio, non si contano gli occhi che lo seguono.. vogliosi molti, invidiosi tanti.

Con i suoi modi gentili ed educati, riesce ad arrivare a tutti e ad assicurarsi un posto di riguardo nel cuore delle persone.

Se qualcuna lo avvicina e lo corteggia, lui ringrazia, risponde al complimento (se vuole) ma… sorride e se ne va. Tecnica da manuale.

Ti trova quando e dove vuole. Ti raggiunge. Ti stuzzica. Ti accende i sensi. Poi scompare.

Non sai dove cercarlo. Non sai dove trovarlo. Non sai come contattarlo. Ma il bisogno di vederlo è troppo forte e ti spinge ad azioni che mai avresti pensato di poter fare.

Ma… per quanto tempo sarai disposto a giocare al suo gioco? A subire le regole che tu non hai deciso? Quanto ancora il desiderio vincerà su questa piacevole dipendenza?

Ecco, il bello indiscusso della spiaggia potresti essere tu, il tuo Brand o un tuo prodotto: piacevole, intrigante, ma inarrivabile.

A queste condizioni, anche un potenziale cliente si sente messo fuori dai giochi. Per quanto abbia voglia e bisogno di te, se non gli permetti di trovarti, di guardarti, di parlarti quando vuole, verrà il giorno in cui farà spallucce, girerà sui tacchi e si rivolgerà ad un tuo competitor.

Ancora una volta, la connessione tra reale e digitale è più viva che mai. E proprio come davanti ad un “bello e impossibile” anche i clienti preferiranno cercare (e trovare) un rapporto con un Brand più di sostanza che di apparenza.

Uno di quelli che se lo inviti a bere qualcosa non avrà la scusa pronta (trad. se fai una domanda, ti risponde).

Uno di quelli che se lo vuoi trovare sai esattamente come, dove e quando (trad. è presente online, offline e inline; insomma è attivo su qualsiasi canale di comunicazione).

Uno di quelli che sarà sempre un orgoglioso argomento di vanto di cui parlare ad altri (trad. è in grado di innescare un vorticoso passaparola grazie alla sua capacità di far vivere ottime esperienze).

Perché una relazione non è fatta solo di attrazione, ma di rispetto e stima reciproca e visioni e progetti comuni. E quando il tempo dell’attrazione finisce, dovrai essere pronto a riempire le giornate con altri argomenti: e dovrai averne tanti per cercare di riuscire a fidelizzare a te l’altra metà della mela (i tuoi clienti).

Tieni viva la relazione con i tuoi clienti, chiedi e ascolta i loro feedback, interagisci con loro, fatti trovare e sii sempre presente, risolvi i loro problemi.

 

E adesso a te la parola: quanto è facile per te mantenere viva la relazione coi clienti? Come ci stai riuscendo? Have Fun & Share It 😉

 

Quanto ti è piaciuto questo articolo?


Iscriviti alla Newsletter

* indicates required

Cinzia Di Martino
Cinzia Di Martino
Mi definiscono (e mi definisco) una persona positiva, propositiva, decisa e ottimista (e anche chiacchierona). Sono laureata in informatica, ma ho una passione spropositata per blog, social media, marketing e web design.
Shares

Powered by themekiller.com watchanimeonline.co